du Conseildu Gouvernement RégionalLe groupe Conseiller

Sostegno alle imprese con posizioni debitorie deteriorate relative a mutui sottoscritti con Finaosta Spa

Comunicato stampa congiunto: Union Valdôtaine, Alliance Valdôtaine – Stella Alpina, Vallée d’Aoste Unie, Progetto Civico Progressista

«Un intervento eccezionale e atteso, chiesto a più riprese, per il quale ci eravamo impegnati e che dimostra tutta l’attenzione di questa maggioranza nei confronti del tessuto produttivo valdostano e che si aggiunge alle misure di aiuto già approvate nel corso di questa Legislatura.» È il commento dei Capigruppo di UV, AV-SA, VdA Unie e PCP sul disegno di legge a sostegno delle imprese titolari di mutui agevolati previsti da leggi regionali in relazione alla pandemia da Covid-19, approvato ieri dal Consiglio Valle con il voto favorevole dei gruppi di maggioranza e l’astensione di Lega VdA e Pour l’Autonomie.

La misura prevede, in relazione ai mutui concessi da Finaosta Spa a favore di 51 imprese rimaste con posizioni debitorie classificate come credito deteriorato che non hanno beneficiato della sospensione di cui alla legge regionale 9 aprile 2021, n. 5, l’allungamento della durata residua dei piani di ammortamento fino ad un massimo di sette anni, oltre ad un eventuale periodo di preammortamento di massimo due anni, con contestuale eventuale variazione di altre condizioni contrattuali.

Per poter accedere alla misura è necessario presentare entro il 31 agosto 2021 apposita domanda a Finaosta Spa, che provvederà alla valutazione di ogni singola posizione sotto il profilo creditizio, a seguito della quale ricalcolerà il piano di ammortamento sul capitale residuo esistente alla data della rinegoziazione, maggiorato della quota capitale delle rate eventualmente scadute alla medesima data.

«L’intervento – specificano i Capigruppo Aurelio Marguerettaz, Albert Chatrian, Corrado Jordan e Erika Guichardaz – è finalizzato a sostenere le imprese che manifestano segnali di difficoltà transitoria nell’ambito dell’attuale contesto socio-economico che, per effetto della pandemia, risulta di per sé sfavorevole al recupero di redditività, a prescindere dalle cause originarie di tale difficoltà. Entro la fine del 2021 si provvederà alla valutazione dell’opportunità di introdurre misure strutturali di rinegoziazione dei mutui agevolati a decorrere dal 2022, anche con riferimento alle imprese che non hanno posizioni debitorie classificate come credito deteriorato.»

Articles Similaires
Le groupe Conseiller

Comunicato stampa - 26 novembre 2021: quarant'anni di riparto fiscale

Domani, venerdì 26 novembre 2021, ricorre il quarantesimo anniversario della legge 690/1981…
Continuer
du Gouvernement RégionalLe groupe Conseiller

Journée mondiale contre la Violence à l'égard des Femmes - Lavevaz «Nous avons besoin d'un engagement constant de chacun, pour éliminer la culture de soumission et d'abus ».

«Les données qui photographient le phénomène des violences faites aux femmes sont inquiétantes…
Continuer
du ConseilLe groupe ConseillerNews

Mutui prima casa, al via il contributo in conto interessi. Testolin “Un’opportunità per tutti i valdostani”

Nella seduta del 17 novembre 2021, il Consiglio Valle ha approvato all’unanimità il disegno…
Continuer
se sei un autonomista e ti piace il progetto Peuple Valdôtaine Blog
Scrivici!

Saremo felici di contattarti e darti il tuo spazio di espressione

 

du Gouvernement Régional

Delibere della Giunta Regionale - 5 luglio

Vaut la peine d'être lu...