du ConseilLe groupe ConseillerNews

Mutui prima casa, al via il contributo in conto interessi. Testolin “Un’opportunità per tutti i valdostani”

Nella seduta del 17 novembre 2021, il Consiglio Valle ha approvato all’unanimità il disegno di legge che contiene disposizioni in materia di contributi in conto interessi a sostegno della prima abitazione. La legge, proposta in via sperimentale per il triennio 2021/2023, darà l’opportunità alle famiglie di accedere ai mutui bancari per l’acquisto della prima casa ottenendo in anticipo un contributo che permetterà ai cittadini valdostani di ridurre, per un massimo di un punto percentuale e mezzo, il tasso fisso di interesse applicato dagli istituti bancari.

Consigliere Renzo Testolin, una legge che prevede uno stanziamento di sei milioni di euro in tre anni, che lettura da di questo provvedimento legislativo?

Questa iniziativa si inserisce nel solco di quanto già intrapreso nella scorsa Legislatura per favorire l’accesso ai mutui, sia per l’acquisto di prima casa sia permettendo l’accesso ai mutui per le ristrutturazioni con fondi erogati direttamente da Finaosta

Un buon intervento per la popolazione quindi?

Il regime di tassi di interesse attuale consente con questa legge di attuare un buon intervento a favore della popolazione: in effetti il testo ha punti di forza sostenibili e attuali e la bontà delle leggi si vede proprio dalla capacità di sapersi inserire convenientemente nel momento storico in cui nascono, per poi essere eventualmente riviste, alla luce dell’evoluzione dei bisogni. Quella di oggi è un’ottima opportunità: poiché senza disponibilità di fondi di rotazione, Finaosta è ancora ingessata, questo provvedimento avrà rapidità di erogazione, possibilità di accesso immediato e semplificato al credito, consentendo nel contempo una possibilità di rilancio del settore delle costruzioni

Una legge sperimentale, un bene?

Fondamentale che si tratti di una sperimentazione: infatti con un rialzo dei tassi questa misura non sarebbe più così efficace, mentre i fondi di rotazione rappresenteranno anche in quel caso uno strumento appropriato per sostenere un accesso agevolato al mercato immobiliare della prima casa. Un aspetto negativo della legge è che queste risorse rientrano in spesa corrente e rappresentano dunque una spesa non « riutilizzabile » a differenza dei fondi rotativi. Seguiremo con attenzione anche la fase attuativa, chiedendo sin da ora un controllo periodico per verificare nel tempo l’efficacia della norma, anche nell’eventualità di proseguire la sperimentazione

La legge è stata votata all’unanimità dall’assemblea consiliare.

Related posts
NewsPolitique

Geenna : Union Valdôtaine "Activité politique conditionnée par trop de procès médiatiques"

L’Union Valdôtaine se félicite pour la sentence définitive d’absolution, prononcée le…
Read more
du Conseildu Gouvernement RégionalLe groupe Conseiller

Le Président de la Région Erik Lavevaz a présenté sa démission

Le Président de la Région, Erik Lavevaz, a présenté mardì 24 janvier sa démission au…
Read more
du Gouvernement RégionalLe groupe Conseiller

Les principales mesures du Gouvernement régional

Présidence de la Région Le Gouvernement régional a approuvé le Plan triennal 2023/2025 des…
Read more
se sei un autonomista e ti piace il progetto Peuple Valdôtaine Blog
Scrivici!

Saremo felici di contattarti e darti il tuo spazio di espressione