du Conseildu Gouvernement RégionalLe groupe Conseiller

La Corte Costituzionale respinge il ricorso del Governo sulla legge regionale in materia di locazioni brevi e ne afferma la piena conformità alla Costituzione

L’Amministrazione regionale esprime soddisfazione per l’esito favorevole del giudizio davanti alla Corte costituzionale sulla questione di legittimità dell’articolo 4, comma 1, lettera f), ultimo periodo, della legge regionale 11/2023 (Disciplina locazioni brevi per finalità turistiche), promosso dal Presidente del Consiglio dei Ministri con ricorso dello scorso ottobre.

Le affermazioni contenute nella sentenza 94/2024 della Corte costituzionale, depositata oggi, ripercorrono quasi integralmente le argomentazioni sostenute a difesa della scelta del legislatore regionale di apporre un limite temporale al cosiddetto home sharing, così esercitando appieno le attribuzioni della Regione in materia di urbanistica e di turismo, derivanti dallo Statuto speciale. Si tratta, dunque, di una importante conferma della bontà e della serietà del lavoro svolto dalla maggioranza, dal Governo e dagli uffici regionali, che definisce il quadro normativo entro il quale agire nella materia, complessa e controversa, delle locazioni brevi.

se sei un autonomista e ti piace il progetto Peuple Valdôtaine Blog
Scrivici!

Saremo felici di contattarti e darti il tuo spazio di espressione