du ConseilNews

Barmasse: « Con la legge approvata in Consiglio è stata posta la giusta attenzione all’attuale panorama sanitario e socio-assistenziale »

L’Assessore alla Sanità Roberto Alessandro Barmasse esprime soddisfazione per il lavoro fatto in queste settimane dall’Assessorato sugli emendamenti in favore della sanità e delle iniziative socio-assistenziali e inseriti nel disegno di legge a ratifica del Bilancio regionale, approvato mercoledì 2 dicembre, dal Consiglio regionale.

« La legge approvata oggi – dichiara l’Assessore Barmasse  – ha recepito gli emendamenti proposti dall’Assessorato e sostenuti dal Governo regionale. Credo sia un fatto estremamente positivo per la sanità valdostana, e per tutti coloro che vi operano con grande disponibilità e sacrificio, nel momento in cui, data l’attuale situazione pandemica, risulta necessario rafforzare l’intero sistema. Non solo, gli emendamenti elaborati con il Dipartimento delle Politiche Sociali  rappresentano il giusto e doveroso sostegno alle  persone colpite da COVID-19, in particolare alle fasce più deboli. Infine abbiamo voluto un intervento economico significativo a sostegno degli Enti locali che sono stati protagonisti della gestione della pandemia insieme agli operatori della sanità ».

Volendo ricordarne alcuni, gli emendamenti hanno interessato diversi importanti aspetti:

Sono stati precisati, sulla base di quanto stabilito in sede di contrattazione tra l’Azienda Ausl e le OO.SS. i trasferimenti all’Azienda USL della Valle d’Aosta delle somme di:

> 1 milione e 850 mila euro da destinare quale indennità di disagio al personale dipendente dell’Azienda, in aggiunta alle risorse statali

> 410 mila euro da destinare al personale dell’Azienda USL con contratto atipico, anche autonomo, somministrato o convenzionato per le stesse finalità.

Al fine di far emergere e trattare, ove possibile precocemente, eventuali patologie conseguenti al contagio da COVID-19, i residenti in Valle d’Aosta risultati contagiati anche nei mesi da luglio a dicembre 2020 sono stati esonerati, limitatamente al 2020, dalla compartecipazione alla spesa sanitaria per le prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale.

Sono stati meglio precisati i requisiti per accedere al contributo a copertura di 3 mensilità del canone di locazione da parte dei nuclei familiari assegnatari degli alloggi di edilizia residenziale previsti dal comma 2 dell’art. 71 della l.r. 8/2020

E’ stata estesa all’intero anno 2020 l’esenzione al pagamento della retta per i giorni di positività al tampone degli ospiti contagiati nelle microcomunità per anziani pubbliche, nelle strutture per anziani private convenzionate con la regione e nei nuclei  residenziali per il trattatmento delle persone affette da demenza oltre che per i pazienti  in trattamento presso le strutture residenziali per la salute mentale, le dipendenze patologiche ed i disturbi del comportamento alimentare incrementando il contributo originariamente previsto dalla legge 8/2020.

Fonte: Ufficio stampa Regione Valle d’Aosta

Articles Similaires
du ConseilLe groupe ConseillerNews

Mutui prima casa, al via il contributo in conto interessi. Testolin “Un’opportunità per tutti i valdostani”

Nella seduta del 17 novembre 2021, il Consiglio Valle ha approvato all’unanimità il disegno…
Continuer
La vie de l'UnionNewsPolitique

Communiqué de presse - On n' aime pas cette façon de faire de la politique

Utiliser le vote secret pour envoyer des messages ou imaginer des scénarios qui n’ont jamais…
Continuer
du ConseilEvénements

École de la Démocratie : un cours de haute politique dédié aux jeunes administrateurs locaux

Pour les administrateurs de la Vallée d’Aoste, le délai de présentation de leurs…
Continuer
se sei un autonomista e ti piace il progetto Peuple Valdôtaine Blog
Scrivici!

Saremo felici di contattarti e darti il tuo spazio di espressione